cronaca

Padova: Gdf scopre giro di fatture false, sequestrati beni per 650mila euro

24 Ore Padova, 25 ott. (AdnKronos) - La Guardia di Finanza di Padova ha dato esecuzione a un decreto di sequestro preventivo emesso dal Gip del Tribunale patavino – su richiesta della locale Procura della Repubblica – provvedendo a cautelare denaro, titoli, autovetture e immobili, per un valore complessivo di oltre 650 mila euro a un imprenditore titolare di una ditta individuale operante nel settore della realizzazione di capannoni industriali. L’adozione della misura cautelare reale è intervenuta a seguito dell’esecuzione di complesse indagini svolte dalla Compagnia di Cittadella e coordinate dalla Procura della Repubblica di Padova, durate oltre un anno, che hanno consentito di accertare come un imprenditore di Cittadella, nel periodo dal 2012 al 2016, avesse annotato fatture per operazioni inesistenti per complessivi euro 1.138.000, che gli hanno consentito di risparmiare illecitamente, tra Iva e Irpef, ben 665.000 euro, valore – appunto – oggetto dell’eseguita misura cautelare reale in quanto “profitto” del reato.