politica

L.elettorale: Napolitano, non si rivedono regole a vigilia elezioni

24 Ore Roma, 25 ott. (AdnKronos) - "Dovremmo essere consapevoli dell'anomalia di troppi, frequenti cambiamenti in Italia di una disciplina che dovrebbe essere, ed è generalmente in Europa, costante per un lungo periodo. E non essere rivista alla vigilia di elezioni politiche generali". Lo ha detto il presidente emerito Giorgio Napolitano in aula al Senato. "Siamo sicuri -chiede l'ex-capo della Stato- che quella ora in votazione abbia un fondamento sufficientemente solido da proiettarsi in un orizzonte di ragionevole durata?".