politica

Unioni civili: Brunetta, no equiparazione con matrimonio

24 Ore Roma, 13 feb. (AdnKronos) - “Noi di Forza Italia non abbiamo votato le unioni civili, noi pensiamo che ci debbano essere pieni e totali diritti per tutti, ma non l’equiparazione al matrimonio: lo abbiamo sempre detto”. Lo ha detto Renato Brunetta, capogruppo di Forza Italia alla Camera, parlando con i giornalisti a margine degli Stati generali della professione dei dottori commercialisti e degli esperti contabili, organizzati dal Consiglio nazionale della categoria in collaborazione con le Casse di previdenza dei commercialisti e dei ragionieri, in corso a Roma. “Massimo rispetto per tutti i riconoscimenti civili rispetto alle coppie di qualsiasi tipo e natura, ma non ci deve essere -ha ribadito l'esponente azzurro- l'equiparazione al matrimonio. Il matrimonio, come previsto dalla Costituzione, è tra un uomo e una donna al fine di creare una famiglia, e lo dice un liberale come me".