cronaca

Corruzione: gip Messina, prova grave e univoca a carico degli indagati

24 Ore Palermo, 13 mar. (AdnKronos) - "Il presente procedimento offre una prova grave ed, plurima ed univoca, a carico degli indagati, in ordine ai reati ascritti". Così, il gip del Tribunale di Messina che ha firmato l'ordinanza di arresto per le sei persone, tra cui funzionari e burocrati, nell'ambito di una inchiesta sulla corruzione sulla realizzazione dell'appalto della Siracusa-Gela. "La base è totalmente documentale, emergendo il complesso degli atti illeciti dalle procedure esaminate, significativamente con trasmissione al giudice penale, dal Tribunale amministrativo in sede di ricorsi amministrativi agli stessi - dice il gip - Nella medesima direzione, ed individuando rapporti, accordi e moventi, si muovono le intercettazioni. E così parimente le testimonianze acquisite. Una cosi ponderosa serie di prove, può essere, per corrispondenza verificata con gli atti, ripresa e riportata dalla richiesta".