politica

Corruzione: Crocetta, Polizzotto? Dalla fine del 2013 non era più mio consulente

24 Ore Palermo, 13 mar. (AdnKronos) - "Nessuno speculi sull'indagine che riguarda Polizzotto. Ha smesso di fare il mio consulente alla fine del 2013, per differenze di vedute su diverse questioni. Il reato per cui è indagato è stato commesso dopo, quando l'avvocato non aveva da tempo alcun rapporto di collaborazione con la mia presidenza". A dirlo all'Adnkronos è l'ex governatore siciliano, Rosario Crocetta, a proposito dell'arresto di Stefano Poliziotto, finito ai domiciliari nell'ambito dell'inchiesta della Procura di Messina, guidata da Maurizio de Lucia, su presunte tangenti per i lavori di realizzazione di alcuni lotti dell'autostrada Siracusa-Gela."Alle ultime elezioni - aggiunge Crocetta - ha sostenuto Forza Italia, aderendo al partito e sostenendo l'attuale presidente Musumeci". A proposito poi del vicepresidente del Consorzio autostradale siciliano, Antonino Gazzarra, l'ex presidente della Regione precisa: "Era presidente del Cas nominato dal precedente governo e nel corso della mia amministrazione, componente del Cda. Non mi piaceva e ho tentato di 'rimuoverlo', ma non ci sono riuscito... era espressione dei soci di minoranza dell'ente".