cronaca

Venezia: Gdf disarticola associazione ‘ndranghetista operante in Veneto

24 Ore Venezia, 13 mar. (AdnKronos) - Nelle prime ore della mattinata, il Nucleo di polizia economico-finanziaria di Venezia ha eseguito diversi provvedimenti restrittivi emessi dall’Autorità giudiziaria di Venezia nei confronti di 17 soggetti, ritenuti responsabili, a vario titolo, dei reati di associazione a delinquere finalizzata al traffico internazionale di sostanze stupefacenti con l’aggravante, per alcuni, dell’agevolazione mafiosa, nonché di riciclaggio. I provvedimenti, emessi a seguito delle indagini svolte dai finanzieri del Nucleo di Venezia e dirette da questa Procura Distrettuale Antimafia, hanno riguardato la custodia cautelare in carcere per 11 soggetti e, per i restanti 6, gli arresti domiciliari e l’obbligo di dimora. Alcune misure sono state eseguite all’estero, e in particolare in Slovacchia, in attuazione del mandato di arresto europeo, che ha consentito l’arresto di Antonino Vadalà, grazie alla fattiva e preziosa collaborazione di Eurojust, della magistratura e della polizia slovacca, che in tempi brevissimi sono riusciti ad eseguire quanto richiesto in contemporanea con l’attività svolta nel nostro Paese, dimostrando alta capacità di collaborazione con questa Procura Distrettuale.