cronaca

Corruzione: a Cantone il 'Premio Sicilia 2018' (2)

24 Ore (AdnKronos) - Dunque sono in primo luogo gli studenti i destinatari di “Conversazioni sul futuro”, appuntamenti con ospiti di prestigio in grado di offrire spunti utili per una riflessione approfondita sull’evoluzione della società, che impone - oggi più che mai - di avere una “visione progettuale”, capace di interpretare l’attuale contesto economico, industriale, sociale. Da questa necessità è nata l’idea di Memora e Taobuk di creare uno spazio di discussione libera, con l’obiettivo di prendere parte al dibattito sul futuro del Paese, contribuire con idee e proposte al suo rilancio.Un ruolo importante ha avuto in ciò la volontà di Italo Mennella, presidente degli albergatori di Taormina, di avvicinare i giovani al mondo della politica, della cultura e dell’economia in maniera consapevole e nel segno della legalità, promuovendo e sponsorizzando direttamente l’iniziativa. In particolare è degno di nota, in quanto raro gesto di mecenatismo, che il presidente degli albergatori di Taormina abbia comprato 350 copie del libro in questione per donarle agli studenti meritevoli, sollecitando e ottenendo il coinvolgimento di tutte le scuole del territorio. "La corruzione – si legge nella presentazione del volume – è una malattia sociale ed è evidente che potranno salvarci solo i nostri ragazzi e le nostre ragazze, uomini e donne in erba che hanno un "cuore sano e pulito", non ancora contaminato dagli interessi, dalle abitudini, dall'aridità». I due magistrati hanno deciso di rispondere con questo libro, espressamente rivolto a ragazzi e giovani, perché quello della corruzione non è e non deve essere un tema riservato agli esperti, agli intellettuali, ai giuristi, ma va affrontato insieme ai cittadini del domani, le principali vittime di quello che il presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha definito un «furto di futuro".