cronaca

Bullismo: Csv Padova, un ragazzo su 5 dagli 11 ai 13 anni dipendente da smartphone (2)

24 Ore (AdnKronos) - (Adnkronos) - Da segnalare inoltre che quasi 1 ragazzo su 3 (27%) riferisce di aver giocato al videopoker, aver fatto scommesse su internet e/o aver comprato gratta e vinci almeno una volta nella vita e 1 su 10 ha provato a fumare.Significativo inoltre che tra le caratteristiche sociodemografiche che aumentano la probabilità di essere vittima di bullismo è il fatto di non praticare sport a livelli competitivi.“Il messaggio che vorremmo lanciare ai genitori – spiega Sonia Chindamo, psicoterapeuta di Genitori Attenti – è che i comportamenti che sono più a rischio bullismo – ovvero l’utilizzo incontrollato dello smartphone e l’assenza di attività sportiva, sono facilmente modificabili. Risulta quindi indispensabile che i genitori, aiutati dagli insegnanti ed educatori a contatto con i ragazzi, li affianchino per un utilizzo consapevole del cellulare e per impegnarsi in attività coinvolgenti ed educative, tra le quali lo sport e un’attività di volontariato”.Flavio Zelco, presidente della Consulta del volontariato di Padova, coordinamento che raggruppa 60 associazioni di volontariato spiega che “Il progetto ‘Ri…mettiamoci la Faccia’ è nato 4 anni fa per volontà della Consulta del volontariato. Si è fin da subito proposto alle scuole uno spettacolo teatrale che ha permesso di avvicinare i ragazzi sui temi del bullismo, quando ancora non era di moda, e di trasmettere anche l’importanza di un impegno nel volontariato. Quest’anno oltre ad una replica dello spettacolo e al questionario che presentiamo oggi, abbiamo proposto degli incontri formativi per insegnanti, molto partecipati e apprezzati”.