spettacolo

Olmi: Vecchioni, non aveva paura di quello che diceva

24 Ore Milano, 7 mag. (AdnKronos) - "Conoscevo Ermanno Olmi e gli volevo molto bene. E' stato un grande regista, che ha attraversato la vera cultura popolare italiana, paesana, agreste e anche quella politica. E non aveva peli sulla lingua, né paura di quello che diceva". Così Roberto Vecchioni ricorda con l'Adnkronos il regista scomparso.Per il professore milanese, Olmi "fa parte di una generazione di registi, come i fratelli Taviani, che se ne vanno perché è arrivato il loro tempo, ma lasciano una bellissima eredità di opere che si possono continuamente vedere".