spettacolo

Olmi: Casellati, regista straordinario, semplicità e grandezza piccole cose

24 Ore Roma, 7 mag. (AdnKronos) - "La scomparsa di Ermanno Olmi rappresenta una grave perdita per la cultura italiana. Regista di straordinario talento, ha saputo rievocare ideali letterari ed atmosfere manzoniane con geniale sensibilità, facendo del cinema lo strumento per raccontare e testimoniare alle future generazioni l'etica della vita e la sua visionaria poesia". Così la presidente del Senato, Maria Elisabetta Alberti Casellati, ricorda il regista bergamasco scomparso all'età di 86 anni."Proprio ai giovani volle rivolgere la sua attenzione - lui che era regista autodidatta - attraverso la scuola di cinema per autori emergenti nella quale riversò tante energie e il suo genio creativo. Quello di un animo semplice, legatissimo alla sua terra, alle sue origini contadine e cristiane che ha voluto magistralmente evocare e rappresentare nel capolavoro assoluto 'L'albero degli zoccoli', Palma d'oro a Cannes nel 1978 e premio César per il miglior film straniero. Mi piace infine ricordare che fu proprio l'Università di Padova, la mia città, che gli conferì cinque anni fa la laurea honoris causa in Scienze umane e pedagogiche. Il giusto riconoscimento per un Maestro che ci ha aiutato con i suoi capolavori a ritrovare il senso della vita attraverso il recupero delle radici, la lingua delle origini e l'unicità, la semplicità e la grandezza delle piccole cose", conclude.