politica

Governo: M5S-Lega-Fdi dicono no a Mattarella, 'neutrale'? Meglio voto a luglio (2)

24 Ore (AdnKronos) - Insiste Salvini via social. "Mattarella vuole un 'governo neutrale'? Per carità, serve un governo coraggioso, determinato e libero, che difenda in Europa il principio PRIMA GLI ITALIANI, che difenda lavoro e confini, altro che governino per tirare a campare. Per me, o si cambia o si vota! Conto su di voi". Anche Fratelli d'Italia è sulla stessa lunghezza d'onda. "All’Italia -dice Giorgia Meloni- non serve un governo neutrale ma un governo capace di schierarsi con gli italiani. E il Presidente Mattarella sa bene che nessun governo è neutrale. Non ci è francamente chiaro perché il Presidente della Repubblica non abbia voluto verificare se chi ha vinto le elezioni riuscisse a trovare quella stessa fiducia nelle Camere. Questo tabù di dare l’incarico al centrodestra è per noi incomprensibile e non condivisibile. Non ci saranno i voti di Fratelli d’Italia per un altro governo nato nei laboratori del Quirinale e incapace di dare risposte ai cittadini".Chi invece non ha assunto una posizione definitiva è Forza Italia. "Valuteremo con gli allaeti", si fa sapere specificando che, in ogni caso, sarebbe meglio votare ad ottobre piuttosto che a luglio e all'alleato Silvio Berlusconi, Salvini si rivolge così: "Contiamo che Berlusconi mantenga la parola data e abbia la nostra stessa coerenza, poi gli italiani ci daranno la maggioranza assoluta e cambieremo l'Italia". Ma Di Maio attacca: "Se Forza Italia sosterrà il governo tecnico, allora a Salvini dovremo fare le pernacchie dietro".