politica

Governo: nel mirino Di Maio elettori Pd, da bacino dem 8% per vincere/Adnkronos (2)

24 Ore (AdnKronos) - E mentre l'ipotesi di fare un governo in zona Cesarini sembra ormai naufragare, prende sempre più forza la teoria del complotto ordito ai danni del Movimento. "Renzi e Salvini si sentivano tra di loro - si dicono convinti i vertici 5 Stelle - ecco perché la politica dei due forni è fallita: mentre noi pensavamo che tenere aperti i due fronti agevolasse il dialogo fungendo da spauracchio, Renzi e Salvini si rassicuravano tra di loro in barba al governo del Paese".Scottati da 65 giorni di trattative che hanno portato a un nulla di fatto, i 5 Stelle ora puntano tutto sul ritorno al voto. I sondaggi in mano allo staff, citati dallo stesso Di Maio post consultazioni, danno il Movimento al 35%. E il capo politico scalda i motori per una campagna elettorale che rischia di essere decisiva per la sua stessa leadership: se il voto dovesse slittare, sarà difficile mantenere il posto di comando.Stasera Di Maio sarà ospite del salotto di Giovanni Floris. Poi nel weekend già in viaggio, tra Imola, Parma e Aosta, a incontrare gente e scaldare di nuovo la piazza. Pronto a tacciare di irresponsabilità la Lega e a strizzare l'occhio all'elettorato del Pd.