economia

Imprese: Commercialisti, ristoranti e alberghi guidano crescita Srl italiane (2)

24 Ore (AdnKronos) - In particolare, rispetto al 2015, a fronte di un aumento degli addetti totali pari ad una media del 3,5%, nel 2016 le Srl analizzate hanno realizzato un incremento sia nel fatturato (+2,7%,) che nel valore della produzione (+2,7%) e nel valore aggiunto (+5,7%). L’aumento, pur interessando tutti i settori produttivi, non è generalizzato per tutte le classi dimensionali.In particolare, le microimprese registrano un calo degli addetti (-4,5%), e del valore aggiunto (-1%), mentre le piccole imprese, mostrano un aumento degli addetti dell’1,8%, del fatturato dello 0,7% e del valore aggiunto del 3,2%. A brillare di più sono, però, le medie imprese (fatturato tra 2 e 10 mln di euro) che fanno registrare uno sviluppo degli addetti del 5,4% e un incremento del valore aggiunto del 7,4% e le grandi imprese (fatturato superiore a 10 mln di euro) che mostrano ottime performance con un aumento degli addetti del 5,5% e del valore aggiunto del 6,3%. Tra i settori produttivi, in termini di addetti, spicca il comparto dei ristoranti e alberghi (+8,4%), seguito da trasporti (+4,5%), servizi (4,5%), commercio (+3,9%) e industria (+2,2%); in sensibile aumento la variazione degli addetti nel comparto costruzioni (+1,1% era +0,2% a ottobre 2017). Anche per quanto riguarda il fatturato il settore più in espansione risulta quello dei ristoranti e alberghi (+5,1%), seguito da commercio (+3,9%), trasporti (+3,4%), costruzioni (+3%) servizi (+2,8%) e industria (+1,1%). Si conferma anche in termini di valore aggiunto il primato per il comparto dei ristoranti e alberghi (+7,7%), seguito dal commercio e dai trasporti (+7,3%) servizi (+6%) e industria (+4,7%), costruzioni (+3,2%).