spettacolo

Musica: al via tour dello Stato Sociale, 'sarà un grande circo'

24 Ore Milano, 8 mag. (AdnKronos) - Parte il tour dello Stato Sociale 'Una vita in vacanza': cinque date a partire dall'8 giugno al Carroponte di Milano, per passare poi a Padova, il 4 luglio. Quindi a Collegno, in provincia di Torino, l'11 luglio; il 13 luglio a Roma all'Ippodromo delle Capannelle. Infine a Molfetta (Bari), il 14 luglio. "Sarà un grande circo" promettono i ragazzi della band, "un grande parco giochi" spiega Alberto Guidetti (nella band con Lodo Guenzi, Alberto Cazzola, Enrico Roberto, Francesco Draicchio), assicurando che ci saranno "tante cose da cantare e da vedere. Torneremo a interagire con il pubblico". Insomma, "uno Stato Sociale alla vecchia maniera". "L'idea è quella - aggiunge Lodo - di far succedere tutto e il contrario di tutto. Un inno alla libertà". "Non ci limiteremo a preparare la scaletta dei brani. Noi da oggi, finiti tutti gli impegni istituzionali e non - spiega ancora Alberto - andiamo a scrivere lo spettacolo".Intanto, da venerdì 25 maggio, in rotazione radiofonica e su tutte le piattaforme digitali, andrà in onda 'Facile', il singolo tratto da Primati, in una versione inedita cantata esclusivamente dai ragazzi della band (già presentata in featuring con Luca Carboni). "Abbiamo pensato di reinterpretare il brano per presentare una versione più congrua e coerente con quello che siamo" spiegano.Dopo il successo sanremese e un periodo volutamente un po' nell'ombra, lo Stato Sociale torna con il suo carico di anticonvenzionalità e voglia di esprimersi in libertà. "Non ci interessa l'intrattenimento totalmente scemo, così come la melassa buonista in circolazione che rende difficile l'affezionarsi a un pezzo, a un cantante", sottolinea Lodo. Che indica come riferimento la tragedia greca, che azionava nello spettatore un meccanismo di identificazione. Come a dire che "ho bisogno di sapere un musicista cosa pensa. Negli Usa tutti sanno esattamente chi è pro Trump e chi è contro. Sai cosa pensava della vita Lou Reed e in quel momento era Lou Reed".