cronaca

Venezia: Gdf arresta per corruzione funzionario Agenzia Entrate (2)

24 Ore (AdnKronos) - Gli ulteriori accertamenti delegati dalla Procura di Venezia ed eseguiti dal Nucleo della Guardia di Finanza hanno consentito di accertare che un funzionario dell'Agenzia delle Entrate, tuttora in servizio alla sede di Venezia, ha percepito 5.000 euro da un commercialista, già arrestato nella prima fase delle indagini, per ridurre indebitamente, in sede di accertamento, le maggiori imposte dovute conseguenti alle violazioni constatate dalla Guardia di Finanza all'esito della verifica conclusa nel 2015, nei confronti di una società con sede in Chioggia.Inoltre, lo stesso funzionario, oggi destinatario di misura cautelare, in cambio di altri 8.000 euro e il pagamento di pranzi e cene, ha rivelato al commercialista, pochi giorni prima della loro apertura, che avrebbe intrapreso ispezioni tributarie nei confronti di altre società sue clienti, determinando, per una di esse, in maniera illegittima l'entità delle irregolarità da contestare.