economia

Esso: Barbagallo e Pirani, inaccettabile cessione raffineria Augusta (2)

24 Ore (AdnKronos) - Per Barbagallo e Pirani si tratta di un’uscita dall’Italia da parte di Esso: "dopo aver venduto qualche mese fa l'intera rete distributiva, Esso prosegue con la sua exit strategy dall’Italia. Questa decisione contribuisce a ridisegnare il quadro della raffinazione nel Paese aumentando le condizioni di incertezza che interessano il settore". Per i due sindacalisti, quindi, "occorre una presa di posizione forte e un’assunzione di responsabilità di tutti per salvaguardare patrimoni industriali e posti di lavoro. Nonostante il momento, interesseremo immediatamente il Governo per le azioni necessarie del caso". Inoltre, concludono, "coinvolgeremo i nostri lavoratori nelle azioni necessarie alla difesa dell'occupazione in un territorio come quello siracusano già pesantemente provato".