politica

Governo: sindaco Jesolo, preoccupa voto a luglio, rallenta attività industria turismo

24 Ore Venezia, 9 mag. (AdnKronos) - “L’ipotesi che sta circolando in questi giorni ed in queste ore di elezioni anticipate nel mese di luglio, è preoccupante. Si pensi a cosa può voler dire questo per le località turistiche come Jesolo, che si troverebbero già nel pieno della stagione - sottolinea all'Adnkronos il sindaco di Jesolo, Valerio Zoggia - Vorrebbe dire rallentare l’attività di un intera industria, quella turistica che rappresenta la principale fonte di sostentamento per le famiglie. Assistere al rischio di disdette nelle prenotazioni alberghiere e una più generale riduzione degli afflussi turistici, sono scenari che spaventano molto". "Dal punto di vista politico, poi, il fatto che le forze politiche che il 4 marzo hanno ottenuto il maggior numero di voti, non siano riuscite a trovare un accordo, dovrebbe far riflettere in ottica di elezioni anticipate. Il Paese ha sempre meno fiducia nella politica ed un ritorno alle urne, viste anche le voci che si percepiscono dalle persone, potrebbe portare ad un’ulteriore flessione della partecipazione e del consenso dell’opinione pubblica. L’unica strada è che la coalizione di Centrodestra ed il Movimento 5 Stelle trovino un accordo sul quale poter costruire una maggioranza di governo", conclude il primo cittadino di Jesolo.