economia

Energia: Sorgenia, nuovo governo introduca velocemente mercato capacità

24 Ore Roma, 9 mag. (AdnKronos) - "Il governo uscente ha fatto un lavoro importante delineando la strategia energetica nazionale che ora aspetta di essere sviluppata. Le linee che sono state identificate sono quelle giuste: un rafforzato sviluppo delle fonti rinnovabili, l'utilizzo del gas come energia per la transizione energetica verso una economia e zero emissioni, quindi sostituendo il carbone, e l'efficientamento energetico dei consumi finali. Il nuovo governo dovrà sviluppare questo disegno, introducendo misure che consentano di realizzare nuove infrastrutture e mettendo il mercato in condizioni di operare in modo più efficiente". Ad affermarlo è Gianfilippo Mancini amministratore delegato di Sorgenia intervenendo oggi alla trasmissione 'Piazza Affari' del TG3 commentando le notizie di attualità in tema energetico fornendo indicazioni sui punti fondamentali che dovrà affrontare il nuovo governo per il settore.Due i punti più importanti: il primo, spiega, "riguarda il settore della produzione elettrica, dove bisogna introdurre il mercato della capacità per ridurre la volatilità dei mercati e favorire nuovi investimenti. La seconda è la liberalizzazione del mercato finale che è una grande opportunità per ridurre i prezzi delle bollette, soprattutto se viene fatta tramite aste che consentano di distribuire fin da subito ai consumatori i benefici di una piena liberalizzazione", conclude.