cronaca

Venezia: Confcommercio, bene stop ad aperture take away deciso da Comune

24 Ore Venezia, 9 mag. (AdnKronos) - Lo stop di tre anni a nuove aperture di take away deciso dalla Giunta comunale di Venezia trova d’accordo i presidenti di Confcommercio Veneto Massimo Zanon, e di Confturismo Veneto Marco Michielli."Era auspicabile che avvenisse una presa di coscienza e ne conseguisse un’azione decisa: Venezia non può essere considerata un ‘mangificio’ dove ogni angolo, ogni pontile o centimetro di fondamenta è buono per banchettare e, magari, alla fine, abbandonare avanzi - sottolinea il presidente di Confcommercio Veneto Massimo Zanon - Siamo decisamente a favore del provvedimento varato dalla Giunta di vietare l’apertura di nuovi take away per i prossimi tre anni, perché i picnic improvvisati generano un doppio danno alla città: distruggono il tessuto storico dei pubblici esercizi proponendo un’offerta che guarda solo al prezzo mortificando la tipicità e la qualità dei nostri prodotti, e feriscono il decoro di una delle più belle città del mondo”.“Lasciatelo lavorare”, sottolinea Marco Michielli, presidente di Confturismo Veneto, riferendosi al sindaco di Venezia Luigi Brugnaro. “Chi fa, qualche volta sbaglia ma a Venezia per 40 anni non è stato fatto niente. Il take away sfrenato di questi ultimi decenni è avvilente per noi e imbarazzante di fronte al mondo. Quindi, ben vengano anche le misure sperimentali per salvare quel che resta della dignità di una città che è insieme straordinaria e fragile”, conclude.