economia

Lombardia: Sangalli (Confcommercio), tensioni politiche rallentano autonomia

24 Ore Milano, 29 mag. (AdnKronos) - "Le tensioni politiche e istituzionali rischiano di rallentare il percorso verso una maggior autonomia della Lombardia che deve, invece, andare avanti. E in particolare, deve tradursi in meno tasse, incentivi per imprese e famiglie e potenziamento di infrastrutture strategiche come Malpensa". Lo ha detto Carlo Sangalli, presidente di Confcommercio Lombardia, in occasione degli Stati Generali per il Patto dello Sviluppo. Diversi i punti sui quali Confcommercio Lombardia, con il programma il Terziario per la Regione, chiede attenzione: nel fisco "azioni concrete per il coordinamento dei tributi locali e l’abbattimento della pressione fiscale (Irap e Irpef)"; nel welfare "occorre valorizzare le forme integrative di assistenza sanitaria per il loro contributo all’abbattimento dei costi del servizio sanitario regionale". Ed è "necessario introdurre forme sperimentali di previdenza integrativa per i liberi professionisti".Capitolo infrastrutture: "Pianificazione e investimenti per le infrastrutture strategiche, compresa una piena competenza regionale sul servizio di navigazione dei laghi".