cronaca

Milano: in prefettura manifestazioni interesse per 97 immobili confiscati (2)

24 Ore (AdnKronos) - Nella maggior parte dei casi, le manifestazioni di interesse sono state presentate da Comuni, che li utilizzeranno per scopi sociali e istituzionali. Anche la direzione regionale Lombardia dell’agenzia del Demanio ha manifestato l’interesse per alcuni beni. Per ottenere l’assegnazione del bene, sarà necessaria l’approvazione successiva del Consiglio direttivo dell’Anbsc: "Ci troviamo in una delle città italiane più attente allo sviluppo economico -spiega il direttore dell’agenzia, Sodano-. Siamo ben consapevoli della importanza della legalità e della riconversione per usi sociali e istituzionali di beni e aziende sottratti alla criminalità". Del resto "i dati presentati dimostrano inesorabilmente che le mafie si sono insinuate ovunque nel Paese"; allo stesso modo, "in ogni parte registriamo un forte e crescente senso di riscatto. Non si tratta semplicemente di un recupero in termini valoriali, ma anche della profonda convinzione che si può ottenere dal riutilizzo dei beni un incremento di economia legale". In Lombardia sono 1078 i beni già destinati a partire dal 1993, dei quali 225 nel 2017. Nella città metropolitana di Milano: 628 beni, di cui 99 nel 2017. Nella provincia di Monza Brianza 88 beni dal 2005, dei quali 41 nel 2017.