politica

Governo: Zaia, da Oettinger parole allucinanti, i Padri costituenti si rivoltano nei loro sepolcri

24 Ore Venezia, 29 mag. (AdnKronos) - “Saranno i mercati a dire agli italiani come votare nel modo giusto? Quanti Padri della Costituente, quanti di coloro che hanno offerto la vita per la libertà stanno in queste ore rivoltandosi nei loro sepolcri dopo aver letto quanto dichiarato da Oettinger? Mi piacerebbe dire che l’ha fatto improvvidamente, ma so che invece è esattamente ciò che pensa la casta europea”. Con queste parole, il Presidente della Regione del Veneto Luca Zaia commenta le dichiarazioni rilasciate sulla situazione politica italiana dal Commissario Europeo al Bilancio, il tedesco Oettinger.“E’ allucinante quanto si sente dire da giorni nelle capitali europee e dai centri del potere finanziario – prosegue il Governatore – che ci riporta ai tempi oscuri in cui si votava per censo, per reddito, per sesso. Secoli nei quali il suffragio universale era irriso e demonizzato. E’ questo – si chiede – ciò che le ‘cancellerie forti’ europee e i mai esattamente identificati, e men che meno votati, ‘mercati’ desiderano?”.“Vogliono – aggiunge il Presidente veneto – che l’Italia sia l’unico Paese europeo in cui il voto popolare non conta? Se è questo che vogliono, è inutile che si rivolgano a quell’alternativa di Governo Lega- 5Stelle che si era delineata e che tanto li spaventava, semplicemente perché non c’è più. Si rivolgano al Quirinale”.