salute

Biotech: Zambon, servono manager competenti con esperienza internazionale

24 Ore Milano, 29 mag. (AdnKronos Salute) - Le imprese del settore italiano delle scienze della vita "hanno bisogno di manager competenti, preparati su materie scientifiche. Ne beneficeranno sia le imprese che i pazienti". Lo afferma Elena Zambon, presidente del gruppo farmaceutico e chimico Zambon, intervenuta al workshop Trasferimento tecnologico nelle Life Sciences, organizzato a Bresso, alle porte di Milano. Gli imprenditori del settore che non hanno una forte presenza internazionale "fanno fatica ad attrarre manager e profili di grande esperienza e internazionali", continua Zambon. "La ricerca non ha confini e, una volta che hai in mano delle buone opportunità di prodotti e di molecole nuove, la cosa importante è trovare il mondo, come mercato, a cui accedere". Per questo, "soprattutto nel nostro settore - sottolinea - c'è la necessità di competenze specifiche, di sistemi anche regolatori molto diversi, soprattutto in Europa, che chiedono competenze ed esperienze per capire come posizionare un prodotto e come incontrare un'autorizzazione che consenta di portare i nostri prodotti in giro per il mondo".