politica

Governo: Brescia-Gallo contro Salvini, alleanza con Lega rinnega storia M5S (2)

24 Ore (AdnKronos) - "Il M5S ha una sua identità, ha una sua forza e una sua visione - prosegue Gallo - perché guarda a tutta la società in modo trasversale , perché ha soluzioni per il Paese in perfetto equilibrio, e perchè può convincere sulla sua visione di Paese e di futuro con una forza politica che accoglie tutti i cittadini. Se questo equilibrio venisse a saltare, i nostri temi del taglio degli stipendi, dell'esigenza di rispondere alle diseguaglianze nel paese, degli investimenti strategici in cultura e istruzione e di un altro modello di sviluppo non sarebbero più forti e spendibili con un'alleanza elettorale con la Lega. Dobbiamo tornare a parlare di democrazia, Costituzione, diritti civili, uguaglianza, investimenti in cultura e investimenti in istruzione. Dobbiamo ritornare a differenziarci mettendo insieme libertà, diritti e dignità"."Siamo tutti indignati per quello che è accaduto: il veto su Savona, la nomina di Cottarelli, un governo senza fiducia. Credo che portare al centro il Parlamento, far partire le commissioni, far decantare il clima, in modo che la discussione ritorni sui temi che interessano ai cittadini sia la strada giusta - indica ancora Gallo - Deve vincere la democrazia del Parlamento, delle assemblee e dei cittadini".Anche Brescia getta ombre sul leader della Lega. "È certo che Mattarella abbia delle colpe in tutta questa storia - accusa - ha forzato la mano su Savona solo per motivi ideologici e questo è inaccettabile. Ma ritengo non sia esente da tutte le colpe Salvini che forse ha usato un pretesto per rovesciare il tavolo e non assumersi la responsabilità di governare".