politica

Governo: da Cdm ok a dl su riduzioni emissioni e leggi regionali (2)

24 Ore (AdnKronos) - "Per quanto attiene ai soggetti privati - si legge ancora nella nota del Cdm- le nuove norme avranno effetto su tutti coloro che, come operatori, utenti o consumatori, saranno interessati dall’attuazione delle politiche e delle misure del programma nazionale. Tali soggetti potranno essere destinatari di obblighi e divieti o, comunque, di effetti diretti e indiretti dell’applicazione del programma nazionale (limiti di emissione di attività, divieti e limiti di circolazione veicolare, obblighi relativi al riscaldamento civile, ecc.).Quindi, per quanto riguarda le legge regionali, "il Consiglio dei ministri, su proposta del Presidente Paolo Gentiloni, ha esaminato tre leggi regionali e ha deliberato di non impugnare: la legge della Regione Sicilia n. 5 del 29/03/2018, recante 'Approvazione del Rendiconto consolidato della Regione per l’esercizio finanziario 2016'; la legge della Regione Friuli Venezia Giulia n. 13 del 30/03/2018, recante 'Interventi in materia di diritto allo studio e potenziamento dell’offerta formativa del sistema scolastico regionale'; la legge della Regione Friuli Venezia Giulia n. 14 del 30/03/2018, recante 'Disposizioni urgenti in materia finanziaria e per esigenze indifferibili'".Infine, "il Consiglio dei Ministri ha deliberato la rinuncia all’impugnativa della legge della Provincia autonoma di Bolzano n. 3 dell’8 marzo 2013, recante “Modifica della legge provinciale 19 febbraio 2001, n. 5, ‘Ordinamento della professione di maestro di sci e delle scuole di sci’ e di altre leggi provinciali”, tenuto conto del venire meno dei motivi di impugnazione in virtù delle modifiche alla medesima legge apportate dalla Provincia autonoma".