politica

Governo: Napolitano, servono risposte puntuali su rapporti con Ue

24 Ore Roma, 4 giu. (AdnKronos) - "Qualunque intesa per rendere possibile il governo del Paese deve fare i conti con i sempre più gravi e allarmanti segnali che vengono dalle vicende europee nel quadro globale e deve dunque dare risposte non retoriche ma puntuali e decise sul rapporto tra l’Italia e l’Unione e sulle fondamentali questioni con cui dobbiamo misurarci". Lo afferma il Presidente emerito della Repubblica e senatore a vita, Giorgio Napolitano, in una lettera alla presidente del Senato, Maria Elisabetta Alberti Casellati, in vista del dibattito sulla fiducia al governo, al quale non potrà partecipare dopo il recente e delicato intervento al cuore a cui è stato sottoposto.“Purtroppo -afferma l'ex Capo dello Stato- le condizioni di salute in cui ancora mi trovo, nonostante gli incoraggianti progressi, mi impediscono di partecipare al dibattito sul voto di fiducia al nuovo governo. Ci tengo tuttavia a trasmettere attraverso di Lei ai colleghi senatori e ai membri del governo il mio punto di vista". "Qualunque intesa per rendere possibile il governo del Paese deve fare i conti con i sempre più gravi e allarmanti segnali che vengono dalle vicende europee nel quadro globale e deve dunque dare risposte non retoriche ma puntuali e decise sul rapporto tra l’Italia e l’Unione e sulle fondamentali questioni con cui dobbiamo misurarci. Ogni discorso che rimanga sfuggente in proposito costituisce un inganno. Questo è il solo banco di prova su cui possa essere valutato l’impegno del nuovo governo. E sul quale -conclude Napolitano- va misurata anche la serietà delle forze di opposizione".