cronaca

Venezia: tenta il suicidio impiccandosi al ponte, salvato dai carabinieri (2)

24 Ore (AdnKronos) - Si è, dunque, reso necessario l’invio di personale specializzato nella gestione di queste particolari e critiche situazioni. È perciò stato richiesto l’intervento di un mediatore, ovvero un maresciallo specializzato in negoziazione del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale Carabinieri di Venezia. Fondamentale in quel frangente è stata la capacità dei militari - soprattutto grazie all’empatia tra il malcapitato ed un appuntato donna della Stazione di Camponogara che stava effettuando servizio di pattuglia in orario notturno - i quali hanno consentito di guadagnare il tempo necessario per il l'intervento risolutivo del negoziatore. Difatti, proprio dopo un lungo dialogo con il mediatore, quest’ultimo è riuscito a bloccare l’uomo profittando di un momento di cedimento e distrazione, venendo comunque supportato da altri militari ed operatori. Immediatamente soccorso, il 42enne è stato trasportato presso il nosocomio di Dolo per le cure del caso.