economia

Imprese: Spazzoli (Sodalitas), coinvolgere pmi in temi sostenibilità (2)

24 Ore (AdnKronos) - In questo senso, ha continuato Bonomi, Milano "sta vivendo una metamorfosi basata principalmente su due fattori: la spinta all’internazionalizzazione e all’innovazione. Una fase di vivacità che si è tradotta in una crescita superiore alla media nazionale: nell’ultimo quadriennio, infatti, il Pil di Milano è cresciuto del 6,2%, il doppio dell’Italia. Sono risultati importanti che vanno tradotti in solido capitale territoriale. Solo lavorando in un ecosistema competitivo le imprese possono crescere e rafforzarsi".Diana Bracco, presidente e amministratore delegato del gruppo Bracco, ha spiegato nel suo intervento che "sostenibilità è prendersi cura dell’ambiente, dei consumatori e dei lavoratori". Ad esempio il settore italiano della chimica "negli ultimi vent’anni ha fatto dei grandi passi avanti ed ora è il settore con meno infortuni in tutta l’industria". La sostenibilità, secondo Fabio Benasso, amministratore delegato di Accenture Italia, "è un motore dell’innovazione e dello sviluppo. Siamo in un momento di grandi opportunità e questo percorso vivrà un’ulteriore accelerazione nei prossimi anni". Per Andrea Valcalda, a capo della Sustainability di Enel, "la sostenibilità è un driver dell’innovazione ed è un buon affare in sé. Oggi le imprese, forse più della politica, su questi temi hanno una visione di lungo periodo". In questo senso, Lucia Silva, group head della Sustainability e Social Responsability di Generali, "la sostenibilità non è che fare bene il proprio lavoro e il proprio business. E la governance è il centro di tutto e noi a livello di board abbiamo un comitato dedicato a questi temi". Infine per Alberto Pirelli, consigliere del gruppo Pirelli, "è fondamentale che la gestione economica dell’impresa sia integrata con la gestione delle tematiche ambientali e del rischio".