cronaca

Migranti: sindaco Porto Empedocle, serve buonsenso, no a strutture ghetto (2)

24 Ore (AdnKronos) - "Serve buonsenso e umanità, ricordando sempre che si tratta di esseri umani, avendo cura per le persone e non alimentando il razzismo nelle comunità locali - aggiunge Carmina -. Occorre creare nei Paesi al di là del Mediterraneo le condizioni perché i migranti non siano costretti a partire, forse ci vorranno anni ma è necessario iniziare". Ma per il sindaco a Cinque Stelle serve anche un'attenzione nei confronti di quelle strutture private adibite a centri per l'accoglienza dei profughi. "Spesso sono sempre degli stessi proprietari - conclude -, veri e propri ghetti, immobili 'rattoppati' alla meno peggio magari con la complicità di funzionari compiacenti che permettono ai privati di guadagnare milioni di euro sulla pelle di poveri disgraziati senza garanzie neppure in termini di sicurezza".