politica

Migranti: Bizzotto (Lega), no a lezioni ipocrite di Macron

24 Ore Vicenza, 13 giu. (AdnKronos) - “Sull’immigrazione non accettiamo lezioni da nessuno, tantomeno dalla Francia di Macron e dei bulletti del suo partito che dovrebbero vergognarsi e scusarsi con gli italiani e con il ministro Salvini. Pensino alla guerra che la Francia ha scatenato in Libia causando ondate di immigrati in Italia e pensino agli oltre 10 mila immigrati che la Francia ha respinto alla frontiera italiana nel solo 2018”. Lo ha dichiarato il capogruppo della Lega al Parlamento Europeo Mara Bizzotto durante il suo intervento alla seduta Plenaria a Strasburgo nella discussione sulle “emergenze umanitarie nel Mediterraneo e la solidarietà nella UE”.“Il Ministro Salvini e il nuovo Governo fermeranno il business dell’immigrazione clandestina che in questi anni, per colpa dei Governi Letta, Renzi, Gentiloni, ha trasformato l’Italia nel campo profughi d’Europa – ha detto in aula l’europarlamentare Bizzotto – Noi chiuderemo i porti e difenderemo gli interessi dei cittadini italiani, non quelli di qualche petroliere francese o di qualche miliardario che finanzia le navi ONG per portare i clandestini in Italia. L’Europa ha davanti a sé due strade: dare veramente una mano all’Italia e difendere le frontiere esterne, o continuare con la politica ipocrita di Macron”.