economia

Milano: Osservatorio, attrattiva per imprese e talenti (2)

24 Ore (AdnKronos) - Resta aperto il tema donne e lavoro: è importante contrastare il divario tra donne e uomini nel mercato del lavoro, ricercando maggior partecipazione femminile anche attraverso una maggiore offerta di servizi in grado di avvicinare esigenze di famiglia, vita e lavoro. Nel confronto con i top player a livello globale come New York e Londra Milano presenta ambiti in cui deve ancora crescere: questo vale, ad esempio, per l’attrazione di turisti (capitalizzando su Expo, nel 2016 Milano raggiunge 2,2 turisti per abitante, ma è ben lontana dagli 8,8 di Berlino) ma anche di multinazionali (36 progetti greenfield di imprese estere a Milano nel 2016 contro i 384 a Londra).Per altri ambiti Milano mostra, invece, una maggiore prossimità alla media globale, come nel caso dell’attrazione di talenti (33esima città universitaria al mondo secondo Qs), ma anche della reputazione delle imprese e della partecipazione ai circuiti economici internazionali (12esima città globale secondo il ranking di Peter Taylor). Inoltre, rispetto all’anno scorso, Milano consolida la propria attrattività e, unica tra i benchmark omogenei europei (Barcellona, Monaco, Lione e Stoccarda), vede aumentare la propria reputazione complessiva.