cronaca

Sicilia: sindaco Porto Empedocle su casa Camilleri, 'Regione e ministro intervengano' (2)

24 Ore (AdnKronos) - Nel 2013 della storica dimora fu annunciato il restauro grazie a un maxi finanziamento dell'Enel: 2 milioni di euro che sarebbero dovuti arrivare nelle casse del Comune come compensazione per la costruzione dei rigassificatore. Ma con lo stop al progetto è arrivato anche quello al denaro. "A fine ottobre avevamo parlato con la famiglia Camilleri con cui siamo in contatto - racconta Ida Carmina - e a novembre avrei dovuto recarmi a Roma, proprio per parlare di quella casa e di come valorizzarla". Poi le piogge torrenziali e l'emergenza maltempo hanno fatto slittare l'incontro. Nella Vigata del commissario Montalbano era arrivata nelle scorse settimane la figlia di Camilleri per verificare lo stato dell'immobile."Io mi auguro che quella villa possa essere ricostruita e per questo chiedo l'aiuto della Regione e del Ministero" conclude il sindaco che non nasconde il suo sogno: "Fare di Porto Empedocle una città parco letterario, un museo a cielo aperto. Qui ci sono luoghi bellissimi e ogni angolo trasuda letteratura. Una potenzialità che negli anni è stata trascurata. E' mancata la volontà politica di investire sulla cultura, che al contrario può essere un volano non solo per Porto Empedocle ma per l'intero comprensorio".