economia

Autostrade: crescono incidenti per trasporti eccezionali su rete italiana (2)

24 Ore (AdnKronos) - E, ancora, solo due settimane prima, il 9 novembre, questa volta sulla A14, un altro tir che trasportava zucchero si è fermato per un guasto meccanico all’interno della galleria di Poggio Civitella e ha improvvisamente preso fuoco, danneggiando la pavimentazione, l’impianto elettrico, i cavi radio e i cartelli luminosi. Nessun ferito in questa occasione, ma code infinite e disagi che sono proseguiti per diversi giorni, anche per i cantieri necessari a ripristinare la tratta. E' ancora nel ricordo di molti l’esplosione della cisterna piena di gpl avvenuta lo scorso 6 agosto sul viadotto di collegamento tra la A1 e la A14, a causa di un impressionante tamponamento: l’onda d’urto non solo infranse la soletta del viadotto, ma deturpò pesantemente i palazzi a ridosso dell’autostrada, ustionando gli automobilisti e gli abitanti più esposti all’esplosione e causando una vittima (l’autista della cisterna) e ben 68 persone ricoverate in ospedale. Anche in questo caso, ingenti i danni, con il raccordo chiuso per 53 giorni e ricostruito in tempi record dal concessionario. Protagonisti di questi episodi avvenuti sono soprattutto trasporti eccezionali con pesi di dimensioni molto rilevanti. E sembra sempre meno un caso.