cronaca

Normale Pisa: Rettore Palermo, 'no a polarizzazione, serve redistribuzione risorse'

24 Ore Palermo, 10 gen. (AdnKronos) - "Il sistema universitario nazionale soffre di un cronico sottofinanziamento e le regole sono tali per cui chi più ha più ottiene in termini di risorse economiche. Così la forbice tra gli Atenei è destinata ad ampliarsi. Io ritengo che le eccellenze, qual è la Normale di Pisa, vadano valorizzate ma, al tempo stesso, penso che occorra rafforzare il sistema universitario del Paese nel suo complesso". A dirlo è il rettore dell'Università di Palermo, Fabrizio Micari, dopo la bufera che si è abbattuta sulla Scuola Normale Superiore di Pisa, il cui il direttore Vincenzo Barone ha deciso di rassegnare le proprie dimissioni "irrevocabili e immediate" dall'incarico, 'neutralizzando' così la mozione di sfiducia presentata nei suoi confronti per la gestione del progetto della 'Normale del Sud'. Per l'iniziativa, che prevedeva lo 'sdoppiamento' dell'Ateneo con una sede a Napoli in collaborazione con la Federico II, il ministro dell'Istruzione, Marco Bussetti, a dicembre aveva annunciato un finanziamento di circa 50 milioni di euro in tre anni con l'assunzione di ricercatori e docenti universitari. Ma il progetto ha trovato la dura opposizione del sindaco di Pisa, Michele Conti, contrario a 'esportare' il brand della Normale.