politica

Manovra: sabato 2000 banchetti Pd, Orfini 'bugie Lega-M5S le portiamo in piazza'/Adnkronos

24 Ore Roma, 10 gen. (AdnKronos) (di Mara Montanari) - Duemila banchetti in tutta Italia. Sabato i dem porteranno la protesta contro la manovra del governo Lega-M5S nelle piazze. "Da Nord a Sud, dalle grandi città ai piccoli centri. Ci saremo per spiegare ai cittadini perchè la manovra del popolo la pagherà il popolo, perchè saranno proprio le fasce più deboli ad essere penalizzate. Metteremo in piazza le bugie di Lega e 5 Stelle", dice all'Adnkronos il reggente Pd, Matteo Orfini, che al Nazareno continua a raccogliere le adesioni che arrivano dalle federazioni provinciali dem. A Roma ci saranno 75 banchetti e poi un centinaio in Piemonte da Torino (dove poi i dem confluiranno alla manifestazione pro-Tav) a Biella, 30 nelle Marche da Ancona a cittadine come Montegranaro e Fossombrone e poi l'Emilia, la Toscana con 200 piazze, la Campania, la Calabria, la Sicilia con 100 appuntamenti. Lo slogan dell'iniziativa è 'Mille no alla manovra delle tasse e delle bugie'. "Le adesioni sono state decisamente superiori. Per ora le performance migliori ci sono state in Lazio e Lombardia, ma la risposta arriva da tutta Italia. E' il segno di un partito che non si occupa solo del congresso", argomenta Orfini. E in piazza ci saranno tutti i candidati. Orfini aveva lanciato un appello nei giorni scorsi per una giornata di 'tregua congressuale'. "Appello raccolto. Da tutti", spiega. Nicola Zingaretti sarà a Milano, Roberto Giachetti a Benevento, Dario Corallo a Torino e gli altri stanno dando man mano le loro disponibilità. In piazza anche tutti i dirigenti dem, i capigruppo di Camera e Senato. Orfini sarà a Roma, a Torbellamonaca. E anche Matteo Renzi, di rientro oggi dagli Stati Uniti, potrebbe partecipare a quello del suo collegio in Toscana.