politica

Pd: Prodi, votare a primarie e vincitore leader indiscusso partito

24 Ore Roma, 7 feb. (AdnKronos) - "Andare assolutamente a votare alle primarie. L’affluenza ai gazebo avrà un’importanza enorme. Il numero degli elettori dovrà essere così elevato da dimostrare che il Partito democratico si pone come un’alternativa credibile: oggi è l’unica alternativa possibile. Andare a votare significa affermare la nostra identità. E il vincitore del confronto deve essere il leader indiscusso del partito. Basta leadership per interposta persona". Lo dice Romano Prodi, in un'intervista a 'La Repubblica'."Per il Partito democratico -aggiunge l'ex premier- c’è bisogno di una figura autorevole, che sappia finalmente ascoltare, riconciliare, tranquillizzare ma anche decidere". E per Nicola Zingaretti, "se intensifica il lavoro di allargamento e di pacificazione che ha iniziato, le possibilità sono molte, ma lo dovranno decidere le centinaia di migliaia di cittadini che voteranno alle primarie. Un leader prende forza dal suo popolo".