politica

Tav: M5S, sì infrastrutture no progetto infelice e inutile

24 Ore Roma, 12 feb. (AdnKronos) - "La posizione del M5S su Tav è nota da anni. Oggi i numeri confermano ciò che abbiamo sempre sostenuto: quest'opera per quello che costa ha una convenienza pressoché nulla. Portare avanti una linea che lo studio ci dice essere ormai obsoleta e per niente redditizia sarebbe un errore politico micidiale". Lo affermano i senatori M5S membri della commissione Lavori pubblici e trasporti del Senato Gabriella Di Girolamo, Giulia Lupo, Sabrina Ricciardi, Emanuele Dessì, Giorgio Fede, Agostino Santillo, Mauro Coltorti e Stefano Patuanelli. "Ora -aggiungono- ci auguriamo che il governo faccia le sue valutazioni: l'Italia ha bisogno di infrastrutture per essere competitiva, è vero. Non necessita però di sperperi abnormi come sarebbe la Tav se venisse portata avanti. Il buon senso deve prevalere: spendere tutti quei soldi per flussi di merci così esigui è uno sfregio ai cittadini e un furto alle casse del Paese. Dobbiamo essere responsabili, e avere il coraggio di dire addio a un progetto infelice e inutile. La via da intraprendere è una sola".