lavoro

Made in Italy: per brand Talenti fatturato +20% nel 2018

24 Ore Roma, 15 feb. (Labitalia) - Dopo una crescita importante del fatturato che gli aveva permesso di superare la soglia dei 10 milioni di euro nel 2017, il brand italiano Talenti, tra i leader mondiali nel settore outdoor, chiude il 2018 registrando un ulteriore balzo in avanti con un bilancio che oltrepassa i 12 milioni di euro (+20% rispetto a 12 mesi fa). L’azienda umbra, fiore all’occhiello del made in Italy, cresce parallelamente, con la stesa velocità, sia sul mercato italiano che su quello internazionale, con performance brillanti in termini di vendite in paesi come Francia, Spagna, Emirati Arabi, Australia, Grecia e Stati Uniti.Un risultato che conferma come quest’azienda, in 15 anni, si stia ritagliando un ruolo di primo piano nel competitivo settore della produzione di arredamento da giardino ed esterni, ma anche in altre direzioni. In primis, gli investimenti per una nuova sede attraverso un imponente progetto di riqualificazione dell’ex Pastificio Federici, ad Amelia (Terni). Al posto dell’attuale vegetazione che ha inghiottito il sito in totale stato di abbandono, sorgerà una grande esposizione, produzione e commercializzazione di arredi da giardino. “Il 2018 è stato un anno estremamente positivo - ha dichiarato Fabrizio Cameli, fondatore e presidente di Talenti - e che ci ha visto impegnati su più fronti. Abbiamo fatto importantissimi investimenti che ci permetteranno di sviluppare ulteriormente la nostra attività sia sul mercato italiano ma soprattutto su quello mondiale. Grazie a una nuova struttura, saremo in grado di ampliare la nostra produzione per far fronte alla crescente richiesta sia nel residenziale che nel segmento contract e hospitality. Ci aspettiamo, inoltre, una forte crescita anche delle esportazioni grazie a una presenza capillare con oltre 400 rivenditori in 47 paesi. Il nostro obiettivo è quello realizzare prodotti di design che potranno essere altamente personalizzabili e per far ciò stiamo investendo notevolmente nella ricerca e sviluppo introducendo materiali innovativi ed ecosostenibili”. Ma non solo. Il progetto di Talenti, come già annunciato a seguito di accordi tra il presidente dell’azienda e il primo cittadino di Amelia, prevede la collaborazione con le istituzioni locali e altre realtà artigianali della zona per sviluppare sinergie anche in altri settori, come quello agroalimentare, creando nuove opportunità di crescita e promozione del territorio. In particolare, su gran parte del terreno sorgerà un’azienda agricola, in un’area già battezzata la 'Collina Talenti' con produzione di olio e altri prodotti tipici locali, firmati Terre Talenti. Si tratta di un progetto innovativo e all’avanguardia che riguarda per ora una superficie di circa 80.000 mila metri quadri, di cui circa 20.000 coperti, per un investimento di circa 5 milioni di euro. Il piano prevede il trasferimento dell’attuale sede dell’azienda entro la fine del 2019 con la realizzazione di una nuova sede logistica e produttiva, di una showroom di 2.000 mq e di una nuova area dedicata agli uffici, il tutto all’insegna della vita all’area aperta con un occhio di riguardo verso il benessere dei dipendenti. Infatti, è prevista la costruzione di una palestra, un campo da tennis, uno da pallavolo e un altro da pallacanestro, un’area per i bambini dei dipendenti, una zona beauty e una zona relax. Il capitale umano è da sempre fondamentale per Talenti, per cui sono in programma tutta una serie di attività di formazione e promozione per il personale dell’azienda con tanto di riconoscimenti, bonus e premi ai dipendenti per l’ottimo lavoro di squadra svolto.