economia

Imprese: Sace e Ice insieme per recupero crediti esteri

24 Ore Roma, 18 feb. (AdnKronos) - Sace Srv, società operativa specializzata di Sace Simest (gruppo Cdp) e l’Agenzia Ice firmano un accordo con l’obiettivo di facilitare l’accesso delle imprese esportatrici a un servizio integrato di assistenza per la risoluzione di controversie internazionali di recupero crediti. Attraverso questa partnership, Sace Simest e l’Agenzia Ice, si legge in una nota, uniscono le proprie expertise per indirizzare le imprese esportatrici verso le migliori soluzioni per recuperare i propri crediti all’estero: l’Agenzia Ice, con una rete mondiale di uffici all’estero, mette a disposizione la sua competenza nell’assistere le aziende italiane con tentativi di composizione amichevole delle controversie internazionali; Sace Srv mette a disposizione la propria specializzazione nel recupero crediti esteri, in particolare sui mercati emergenti extra-europei."Si tratta di un nuovo importante passo in avanti nella collaborazione tra Sace Simest e Ice – commenta l'ad di Sace, Alessandro Decio - Una collaborazione ampia che annovera già tante iniziative comuni (di education, sul territorio, all’estero) per dare un supporto unitario ed efficace all’export e all’internazionalizzazione delle aziende Italiane".Un passo in avanti importante nell'integrazione del Sistema Italia, sottolinea Roberto Luongo, direttore generale dell'Ice-Agenzia. "Mettendo a fattor comune la nostra competenza nell'assistere le aziende con la rete mondiale degli uffici Ice all'estero ed i servizi di Sace Srv - spiega - andiamo a costruire una vera e propria piattaforma al servizio delle imprese nella composizione delle controversie internazionali. Un ulteriore tassello nella cooperazione tra Ice e Sace Simest che, attraverso un approccio orientato alla sinergia e alla collaborazione, ha sinora prodotto risultati tangibili nella export education, negli eventi sul territorio con le imprese italiane, nelle analisi economiche integrate funzionali alla Cabina di Regia per l'Internazionalizzazione".