politica

Basilicata: Pittella non molla, centrosinistra diviso, 48 ore per accordo/Adnkronos

24 Ore Roma, 18 feb. (AdnKronos) (di Mara Montanari) - Centrosinistra diviso in due, forse tre, candidati. E per la prima volta, da anni, la Basilicata potrebbe cambiare colore. Fino a questo momento, non è stata trovata una soluzione, un'intesa su una candidatura unitaria. E ormai si è arrivati quasi fuori tempo massimo. La decisione dovrà arrivare entro sabato. "Abbiamo 48 ore di tempo per evitare di regalare la regione al centrodestra. Ma ci vorrebbe un miracolo...", riferisce un parlamentare dem che sta seguendo la trattativa. Dietro la spaccatura del centrosinistra diversi fattori. Veti incrociati, assenza di un segretario del Pd eletto che possa far pesare il suo ruolo, dinamiche congressuali dem che si ripercuotono anche sulle elezioni regionali: un mix micidiale. In campo c'è il governatore uscente, Marcello Pittella, dimessosi dopo l'iscrizione nel registro degli indagati nell’ambito dell’inchiesta della Procura di Matera sulla sanità lucana, ma che è fortemente determinato a ricandidarsi. Sostenuta da Psi e numerose liste civiche, la ricandidatura di Pittella però non convince tutto il Pd. In particolare l'area Zingaretti. Favorevole invece quella Martina. Pittella del resto è schierato con l'ex-segretario al congresso e non a caso la mozione Martina ha vinto in Basilicata, superando il 50% nei circoli.