politica

Europee: Muroni, 'Leu si unisca a Pizzarotti e Verdi, tifo per lista rosso-verde'

24 Ore Roma, 19 feb. (AdnKronos) (di Mara Montanari) - "Faccio il tifo perchè Leu faccia parte del progetto di Italia in Comune e Verdi per le europee. Io ci sto lavorando". Rossella Muroni, deputata di Liberi e Uguali ed ex-presidente di Legambiente, è convinta che sia questa la strada da seguire per le prossime elezioni del 26 maggio. Una lista rosso-verde. Una strada nella quale, spiega all'Adnkronos, lavora per portare tutta Leu, Sinistra Italiana compresa. Che al momento però non si sbilancia. "Per ora non parlo", dice Nicola Fratoianni. Sabato Muroni sarà alla manifestazione al teatro Quirino a Roma dove verrà lanciata la lista di Italia in Comune e Verdi europei e italiani. Da ex-presidente di Legambiente, Muroni 'gioca in casa'. "Sto partecipando al progetto. E credo che la componente civica dei sindaci di Italia in Comune e quella ambientalista vada allargata a una componente più sociale e di sinistra. Per questo sto lavorando per coinvolgere Leu". Ma non c'era un cantiere aperto anche con Luigi De Magistris? "Sì certo, ma lì c'è un problema di fondo che è rappresentato dall'antieuropeismo, dal sovranismo" di sinistra "di Potere al Popolo. E noi non siamo affatto antieuropeisti. Siamo per un'Europa diversa ma siamo per l'Europa e sono convita che" una lista rosso-verde "possa incidere con più forza". Italia in Comune e Verdi aderiranno al gruppo dei Verdi europei, Sinistra Italiana dovrebbe fare altrettanto? "Non credo sia dirimente. Anche perchè -osserva Muroni- già il gruppo dei Verdi e quello di Gue della sinistra europea sono molto contigui. In questi anni hanno lavorato gomito a gomito, votato insieme spessissimo,E poi non è detto che non ci sia un rimescolamento dei gruppi in Ue".