sport

Automobilismo: a Cortina ai nastri di partenza la WinteRace 2019 (2)

24 Ore (AdnKronos) - Tra le auto più "storiche" spuntano le Lancia Aprilia anteguerra: quella del 1937 dell’equipaggio Sisti-Gualandi vincitore nel 2018, del 1939 dei coniugi Canè-Galliani vincitori delle edizioni 2013 e 2017, oltre alla Jaguar XK120 del 1953, la Fiat 1100/103 del 1953, e alla vasta presenza di modelli Porsche tra cui un prezioso Pre A, B e C, 911 T, 914; ci saranno inoltre due vetture di Porsche Italia: la Carrera RS condotta da Pietro Innocenti Direttore Generale in equipaggio con Ornella Pietropaolo e la 356 A Speedster guidata dal direttore di Ruoteclassiche David Giudici in coppia con Paolo Cattagni CEO di Girard Perregaux Italia. Un lingotto d’oro di 100 grammi, messo in palio dall’organizzazione, attende il vincitore. Prestigiosi i premi degli sponsor. La curiosità più importante, per il suo valore simbolico, è la visita al Porsche Museum Helmut Pfeifhofer di Gmünd in Carinzia/Austria dove si trova una collezione privata di 48 vetture, tra cui la 356 con la carrozzeria d’alluminio battuta a mano che ha il numero di telaio 20. Proprio in questa ex segheria sono state costruite le prime 50 vetture Porsche 356.Per quanto riguarda il percorso, nella tappa di sabato, per la prima volta ci sarà la presentazione delle auto nei centri storici di incantevoli località turistiche come San Vigilio di Marebbe e Dobbiaco. Inoltre, se il tempo lo consentirà, le auto in gara passeranno sul Passo Sella e Gardena, mai valicati insieme, attraversando anche il Passo Furcia, altra novità di questa edizione.