economia

Wellness e imprese 2.0, così rinasce sito Whirlpool a Comerio

24 Ore Milano, 27 feb. (AdnKronos) - Ridare vita a un territorio attraverso un progetto innovativo, che raccoglie le istanze della popolazione e il sostegno delle istituzioni e al tempo stesso fornisce un'opportunità di business a imprese e investitori. E' l'obiettivo di Whirlpool che oggi, a Milano, ha presentato Comerio New Life, un piano di riqualificazione dell'area in provincia di Varese che ospitava il quartier generale di Whirlpool Emea fino al trasferimento degli uffici a Milano, avvenuto nel maggio 2017. "Siamo molto orgogliosi di poter annunciare oggi il progetto di riqualificazione del sito di Comerio, un’area che ha visto nascere Whirlpool in Europa nel lontano 1989 -afferma Alessandro Magnoni, direttore comunicazione e relazioni governative di Whirlpool Emea-. Ancora una volta la nostra azienda è al fianco dell’amministrazione e della comunità locale per dimostrare il proprio senso di responsabilità nell’identificare soluzioni innovative e sostenibili nel tempo. Siamo fiduciosi che dopo la giornata di oggi avremo nuovi ed importanti partner al nostro fianco in questo progetto unico". Dato lo stretto legame mantenuto con la comunità e il territorio del varesotto, dove è stata presente per 70 anni, sin dall’insediamento della Ignis, nel 2016 la società ha deciso di impegnarsi con il Comune di Comerio nell'individuare soluzioni condivise volte alla riconversione del sito; in questi anni sono stati quindi sottoscritti un protocollo d'intesa e una lettera d’intenti contenenti gli obiettivi e i principi che dovranno guidare il processo di trasformazione sui temi dello sviluppo economico ed occupazionale locale, del rapporto con il centro storico di Comerio, della sostenibilità, della qualità urbana e della flessibilità funzionale. Tra gli asset che verranno sviluppati nell'area, strutture per lo sport e il benessere, residenze tradizionali e di senior housing, con la fornitura di servizi alla persona e imprese dal carattere innovativo: "Sono fiducioso -dice il sindaco di Comerio, Silvio Aimetti- che il proficuo lavoro svolto in questi anni per dare un nuovo futuro a quest’area dal grande valore simbolico per la nostra comunità, possa concretizzarsi in un insieme armonioso di attività, in cui le persone possano lavorare, vivere, fruire di servizi di qualità e trovare svago".Comerio New Life è un progetto nato insieme all’amministrazione di Comerio, l'università Carlo Cattaneo e l'università degli studi dell’Insubria, con il supporto consulenziale di Cbre. L’area, che si estende su circa 50mila metri quadri, conserverà il ruolo di centro economico per il territorio di Comerio, favorendo l’insediamento di attività che generino lavoro e servizi di qualità per la persona, in particolare ai bambini, ragazzi, alle giovani famiglie e agli anziani. Tutti gli interventi pensati per il sito saranno ispirati a solidi principi di sostenibilità ambientale, economica e a favore dell’intera comunità: "Noi di Whirlpool - sottolinea Tom Fisher, senior director global real estate di Whirlpool- siamo partiti individuando tre obiettivi: prima di tutto ascoltando le esigenze e le aspettative della cittadinanza locale, in modo di capire meglio quali potevano essere gli usi futuri del sito; dopodiché abbiamo pensato a un progetto che potesse essere un volano per lo sviluppo di imprenditoria e innovazione sul territorio di Comerio e della provincia; infine abbiamo cercato di costruire un progetto che fosse in grado di integrarsi appieno con la visione e la gestione del territorio e che al tempo stesso fosse sostenibile per gli investitori".Del resto, rimarca Fisher, "per noi la responsabilità ricopre un’importanza fondamentale e siamo convinti che non esista un modo giusto di fare una cosa sbagliata". E "tutto questo noi cerchiamo di estenderlo anche ai consumatori e alle comunità nelle quali operiamo". E così con Comerio: "Abbiamo lavorato nell’ottica di dare nuova vita, garantendo un futuro a questo territorio".Nel progetto di riqualificazione del sito di Comerio sono stati individuati tre macro temi, da declinare nella fase attuativa: innovazione e imprenditorialità in termini di spazi di lavoro, ricerca e sviluppo e cultura; sport, salute e riabilitazione grazie a servizi specialistici alla persona e residenzialità assistita e facilities per lo sport; vivere la residenzialità a servizio dell’integrazione urbana e delle altre funzioni presenti sul sito: "Comerio New Life -spiega Camilla Bastoni, sales director di Cbre- rappresenta una best practice per la rigenerazione delle aree dismesse in Italia". Il processo, iniziato nel 2016, "ha beneficiato di due ingredienti fondamentali: l’impegno diretto di Whirlpool ed il suo sforzo nel guidare un processo virtuoso di trasformazione, oltre a una pubblica amministrazione ferma nel principio di costruzione del valore per la sua comunità che ha saputo facilitare il processo con pragmaticità e coinvolgimento". Con questo spirito, "Whirlpool e tutti gli stakeholder coinvolti, si accingono a portare a termine l’impegno a dare una nuova vita al sito di Comerio". L’evento di presentazione del progetto, che si è svolto alla Fondazione Feltrinelli, ha fornito anche l’occasione per condividere i risultati di uno studio realizzato da Scenari Immobiliari, intitolato 'Rigenerare aree dismesse, rivitalizzare territori': "Il tema della rigenerazione urbana -evidenzia il direttore generale di Scenari Immobiliari, Francesca Zirnstein- è la questione prioritaria delle politiche di sviluppo territoriale degli ultimi anni, non solo nella pratica urbanistica ma come indirizzo per lo sviluppo sostenibile delle città". La riqualificazione risulta prioritaria per "garantire alle persone qualità e sicurezza abitativa, sociale e ambientale, e per promuovere l’imprenditoria locale e l’occupazione". E "rappresenta una delle possibilità per restituire una identità ai territori costituendo un importante volano economico attraverso la realizzazione di operazioni capaci di contribuire allo sviluppo del contesto territoriale di riferimento e di dare risposta alle nuove esigenze sociali". Da questo punto di vista, conclude Zirnstein, "il percorso intrapreso da Whirlpool rappresenta una case history di forte successo, nata da un ottimo dialogo tra le diverse parti coinvolte, uno scambio reciproco di intenti che ha portato a un progetto concreto in poco meno di due anni".