economia

Banche: Tria, 'espressione infelice su bail in, no accusa specifica a Germania'

24 Ore Roma, 27 feb. (AdnKronos) - "Con un’espressione evocativa ma infelice il ministro dell'Economia e delle Finanze, Giovanni Tria, durante l’informativa di oggi alla commissione Finanze del Senato, ha voluto fare riferimento a una situazione oggettiva in cui un rifiuto isolato dell’Italia di approdare la legislazione europea sul bail-in avrebbe potuto essere facilmente interpretato come un segnale dell’esistenza di seri rischi nel sistema bancario italiano". Così in una nota il ministero dell'Economia. "Con questo il ministro non intendeva certamente lanciare un’accusa specifica né alla Germania né al ministro delle Finanze tedesco dell’epoca", conclude il Mef.