politica

Tav: P.Chigi, emerse criticità, serve interlocuzione con soggetti coinvolti

24 Ore Roma, 7 mar. (AdnKronos) - "All’esito del confronto" di ieri a Palazzo Chigi sul Tav "si è convenuto che l’analisi costi-benefici sin qui acquisita pone all’attenzione del Governo il tema del criterio di ripartizione dei finanziamenti del progetto tra Italia, Francia e Unione Europea". E' quanto si legge in una nota della Presidenza del Consiglio diramata all'indomani del lungo vertice sul Tav a Palazzo Chigi. "Sono emerse criticità - si rimarca nella nota - che impongono una interlocuzione con gli altri soggetti partecipi del progetto, al fine di verificare la perdurante convenienza dell’opera e, se del caso, la possibilità di una diversa ripartizione degli oneri economici, originariamente concepita anche in base a specifici volumi di investimenti da effettuare nelle tratte esclusivamente nazionali".