economia

8 marzo: Confartigianato, in Veneto più di 16 mila donne a capo di aziende individuali

24 Ore Venezia, 7 mar. (AdnKronos) - Intraprendenti, determinate e con una passione per l’artigianato e la manifattura. È l’identikit dell’esercito di 16.475 donne venete titolari di ditte individuali artigiane (al 31 dicembre 2018) che rappresentano il 9% del totale nazionale e sono lo 0,2% in più rispetto allo scorso anno. Il Veneto è la quarta regione per numero di donne titolari di imprese artigiane. A rilevarlo i dati appena pubblicati dell’Osservatorio Donne Impresa dell’Ufficio Studi Confartigianato Imprese Veneto. La regione conta in totale 36.970 donne con cariche in imprese artigiane (titolari, socie e collaboratrici) che rappresentano il 21,7% del totale degli imprenditori artigiani; un’incidenza, questa, leggermente superiore al dato nazionale (21,2%). In valori assoluti siamo invece la terza regione per numero di donne con cariche in imprese artigiane (dietro a Lombardia ed Emilia Romagna). “A trainare il lavoro indipendente femminile - afferma Ivana Del Pizzol Presidente regionale Veneto del gruppo Donne Impresa di Confartigianato- sono le titolari di imprese artigiane, che si trovano però a fare i conti con un welfare che non le aiuta a conciliare il lavoro con la cura della famiglia. Per questo è importante sostenere, come Confartigianato la necessità di realizzare un nuovo welfare, che faccia leva sull’innovazione digitale con piattaforme dove si incontrano domanda e offerta di servizi utili a semplificare la vita delle madri che lavorano”.