economia

8 marzo: Confartigianato, in Veneto più di 16 mila donne a capo di aziende individuali (2)

24 Ore (AdnKronos) - In un quadro che vede le donne italiane incoronate come le più intraprendenti d’Europa (l’Italia conta 1 milione e 338mila donne che svolgono attività indipendenti, un primato in Europa), le imprenditrici artigiane italiane rappresentano il 21,9% delle donne titolari di impresa, le venete sono invece il 19,9% con un tasso di femminilizzazione inferiore alla media nazionale. Guardando alle sole imprenditrici artigiane, il Veneto si posiziona invece sopra la media nazionale.“Analizzando i nostri dati - spiega Del Pizzol - due sono le specificità venete che merita sottolineare. La prima “categoriale” è nella nostra propensione al manifatturiero. In Veneto, la quota di imprenditrici artigiane attive nella produzione è di ben 4 punti percentuali superiore alla media nazionale 34,7% contro il 30,8%. Nei servizi alla persona invece, pur maggioritario, è lievemente più bassa rispetto alla media nazionale e pari, nello specifico, al 44,2%. Il 10,6% delle donne artigiane venete infine è attiva nei servizi alle imprese e il 9,7% nelle costruzioni". "La seconda è relativa alla nostra propensione all’innovazione. Le 1.826 titolari di ditte individuali artigiane dei Servizi alle imprese, sono cresciute del 3,3% nell’ultimo anno, tantissimo rispetto agli zero virgola a cui siamo abituati, indicando chiaramente una particolare attitudine di noi donne ad occuparci di servizi innovativi, digitali e a supporto delle imprese”, conclude.