politica

8 marzo: Taverna, 'Salvini non fermi codice rosso'

24 Ore Roma, 8 mar. (AdnKronos) - "Il mio augurio alle donne è quello di avere sempre coraggio, il nostro regalo sarà il codice rosso, in discussione alla Camera dei deputati, grazie al ministro della Giustizia Alfonso Bonafede. Mi auguro, a questo proposito, che Salvini si renda conto che, se dovesse cadere il governo per un'opera inutile come il Tav, provvedimenti ben più importanti, come questo, finirebbero il loro iter". Così, in una nota, la vice presidente del Senato, Paola Taverna, del Movimento 5 Stelle."Negli ultimi giorni - prosegue - e lo dico con la tristezza nel cuore, abbiamo assistito a casi drammatici di cronaca, con una donna stuprata e una donna uccisa dal marito a Napoli. Avviare più velocemente i procedimenti penali e attuare misure di prevenzione più stringenti è l'unica soluzione, insieme al potenziamento dei centri antiviolenza. Sono misure che non possono più aspettare. Ma abbiamo ancora tanto da fare e da migliorare anche sul ruolo della donna nei processi decisionali o di leadership, per non parlare poi del divario retributivo di genere. La parità dei diritti da punto dell’agenda politica dei partiti deve diventare una legge e lavorerò per questo”.