cronaca

Milano: blitz della polizia in Stazione Centrale, 3 arresti

24 Ore Milano, 8 mar. (AdnKronos) - Tre arresti, 353 persone identificate di cui 210 italiani, 32 cittadini comunitari e 111 stranieri. Questo il bilancio di un blitz compiuto ieri dalla polizia alla stazione ferroviaria di Milano Centrale. Trentasette gli uomini del compartimento di polizia ferroviaria per la Lombardia impegnati nella giornata di controlli straordinari all’interno dello scalo ferroviario più rilevante della Lombardia. A finire in manette sono stati due giovani di origine marocchina, di 26 e 18 anni, accusati del furto di uno zaino di proprietà di un viaggiatore. I due lo avevano intercettato all’interno dello scalo, seguendolo poi verso le panchine del parco adiacente, dove l'uomo si è seduto per una breve sosta; approfittando della sua distrazione, si sono impossessati dello zaino e sono scappati. La pattuglia della squadra di polizia giudiziaria della polfer, impegnata nel servizio antiborseggio in borghese, stava seguendo i ragazzi già da prima che commettessero il furto. Così è stato possibile bloccarli immediatamente e arrestarli per il reato di furto aggravato in concorso. Il più grande dei due, tra l'altro, solo il giorno precedente era stato denunciato per aver rubato due felpe da un negozio al piano seminterrato della stazione.Il terzo arresto è stato effettuato nei confronti di un ventiduenne originario dello Sri Lanka, accusato di rapina impropria. Anche lui ha cercato di rubare un paio di scarpe in un negozio all'interno della stazione, ma la commessa ha dato subito l’allarme e la pattuglia della polfer lo ha bloccato e arrestato.