politica

Pd: Zingaretti cambia sede, 'taglio' con passato ma pesa anche affitto

24 Ore Roma, 11 mar. (AdnKronos) (di Mara Montanari) - L'annuncio di Nicola Zingaretti, ieri sera in Tv, sull'intenzione di cambiare sede al Pd è mossa da due esigenze. Una legata al nuovo tipo di partito che il neosegretario dem intende costruire. L'altra ai costi. Il Nazareno costa circa 600mila euro di affitto l'anno. Una cifra troppo onerosa per le casse del partito. Già dopo la sconfitta del 4 marzo dello scorso anno, con la riduzione drastica dei parlamentari e quindi con conseguenti minori entrate dagli eletti, si pose il problema del cambio sede. Non se ne fece nulla. Stavolta Zingaretti, invece, ha deciso. Il contratto al Nazareno scade il 30 giugno. E per quella data andrà individuata una nuova location. E il nuovo segretario ha le idee chiare sul tipo di locale da cercare. Un open space, piano terra, con tante vetrate. Chi passa può vedere quello che accade dentro, chi è interessato può entrare. Basta uffici chiusi, basta con il terrazzo vista mozzafiato che guarda dall'alto i tetti di Roma. Il Pd di Zingaretti scende al piano strada e saluta l'attico con le fioriere. Un modo per aprire il Pd, per renderlo più trasparente e anche più accessibile. Meno 'torre d'avorio' e più luogo di ritrovo. Al momento si sta cercando un posto con queste caratteristiche e non si guarda solo al centro storico, anzi soprattutto alle zone fuori dalla Ztl. Purché vicine a una fermata dalla metro in modo da essere collegata alla stazione Termini e Fiumicino.